Consulenza Psicologica individuale o di coppia

Quanto spesso accade di dire “Vorrei conoscermi meglio…” “Vorrei cambiare questa cosa di me o del mio rapporto…” o di sentire il bisogno di approfondire qualche lato del proprio carattere o del proprio rapporto con qualcuno?
Nella vita quotidiana succede, infatti, di sentire di avere dei dubbi su se stessi o sui rapporti con le persone importanti (partner o parenti) e avere la sensazione che queste perplessità possano trasformarsi in ostacoli che non ci permettono di vivere al meglio la nostra vita.
pur non trattandosi di patologie psicologiche, questi ostacoli sono spesso difficili da affrontare senza l’aiuto di un professionista.

I percorsi di consulenza individuale o di coppia servono a poter affrontare, insieme ad un team di professionisti, le difficoltà della vita quotidiana singola o di coppia in ottica del raggiungimento del benessere mentale e, perché no, anche fisico.

Consulenza psicologica individuale:
La consulenza individuale è un percorso che una persona decide di intraprendere per poter migliorare il proprio benessere ed il proprio stile di vita rimuovendo gli ostacoli che impediscono di raggiungere il benessere

Dare una mano

Perché iniziare un percorso di consulenza psicologica?
I motivi per iniziare un percorso di consulenza sono molteplici, anche soltanto per imparare a conoscere se stessi per capire il motivo di certi comportamenti che sono automatici ma che magari possono portarci ad avere qualche difficoltà nella vita quotidiana.

Quando iniziare un percorso di consulenza psicologica?
Molto spesso accade che le persone si rivolgono ad uno psicologo quando pensano che sia “troppo tardi”. Innanzitutto bisogna chiarire che non esiste un tempo giusto e uno sbagliato per chiedere una mano ad uno psicologo per poter migliorare la propria vita anche se è anche importante non sottovalutare quando abbiamo alcuni segnali che le cose non stanno andando come desideriamo.

Cosa cambia rispetto ad una psicoterapia?
La psicoterapia è un percorso affrontato insieme a professionisti psicologi che hanno affrontato successivamente una scuola di specializzazione in psicoterapia.
Un percorso di consulenza psicologica è differente rispetto ad un percorso di psicoterapia poiché, insieme allo psicologo non c’è l’ottica di cura.
Durante una consulenza psicologica, infatti, l’obiettivo non è quello di affrontare delle patologie psicologiche, ma di fornire un aiuto efficace nel poter affrontare le difficoltà quotidiane e nel raggiungere il benessere.

Quanto dura un percorso di consulenza psicologica?
Un percorso di consulenza psicologica ha una durata breve e ha come obiettivo quello di rendere la persona autonoma nell’affrontare le difficoltà della vita quotidiana.

All’inizio del percorso c’è sempre una fase di assessment dove si va ad analizzare il problema e si andrà a vedere se non c’è bisogno effettivamente di un percorso finalizzato alla cura di una patologia, successivamente si andrà a definire il programma del percorso con tempistiche definite e modalità concordate insieme.

Consulenza psicologica di coppia:
Le relazioni, si sa sono un ingranaggio complicato che, se funziona, possono essere il motore giusto per una vita di benessere. Accade però che, qualche volta, all’interno di questo ingranaggio, alcune rotelle non riescano ad incastrarsi più alla perfezione e blocchino tutto l’ingranaggio.

Il blocco di questo ingranaggio può essere dovuto a situazioni esterne (positive o negative) che riguardano uno o entrambi i membri della coppia (inizio della convivenza, cambio di casa, perdita del lavoro da parte di uno dei due, ecc.) oppure a disagi interni alla coppia che possono provenire da uno o da entrambi i membri.

Ingranaggio RelazioniPerché iniziare un percorso di consulenza psicologica di coppia?
La consulenza di coppia serve per aiutare i membri della coppia a cercare di conoscere meglio se stessi e l’altro e di poter lavorare attivamente in ottica di raggiungere un benessere di coppia e individuale. Il cercare di affrontare i problemi anziché evitarli è, si sa, il primo passo per riuscirci, per questo l’aiuto di uno psicologo può servire per trovare la chiave giusta per affrontare le difficoltà.

 Quando iniziare un percorso di consulenza psicologica di coppia?
Riconoscere i segnali di una coppia che non funziona più in maniera perfetta non sempre è facile, anzi, solitamente succede che, quando i campanelli di allarme non vengono letti, si generano situazioni estreme (tradimenti, allontanamenti, eccessivi litigi) che portano la coppia ad una situazione di crisi da cui è complicato uscire.

Il momento migliore per cominciare una consulenza di coppia è, ovviamente, quando cominciano ad esserci i primi segnali d’allarme che la coppia non sta andando nella direzione giusta.

Tra i segnali principali d’allarme troviamo:

  • Calo del desiderio sessuale
  • Litigi frequenti e che non si concludono con una rappacificazione
  • Diminuzione del tempo passato insieme e della voglia di fare qualcosa in due
  • Scarsa comunicazione
  • Insofferenza verso il “modo di essere” dell’altro

Bisognerebbe imparare a riconoscere questi segnali per poter affrontare la situazione insieme ad uno psicologo per poter riportare il benessere nella coppia e nei suoi membri.

Il percorso porterà sicuramente ad un riavvicinamento?
Sarebbe bello poter pensare che per tutte le coppie ci sia un modo per poter trasformare una crisi in un finale da “vissero tutti felici e contenti” ma, purtroppo, ogni situazione è diversa e l’obiettivo del percorso è quello di fare in modo che entrambi i partner riescano a vivere nella maniera migliore possibile; accade infatti che, in alcune situazioni di coppia, il benessere dei singoli possa essere raggiunto solo attraverso una separazione. In questo caso l’obiettivo della consulenza sarà quello di fare in modo che entrambi i membri riescano ad affrontare al meglio la separazione e che, con le proprie risorse, possano superare la situazione per ritornare ad essere felici.

Quanto dura un percorso di consulenza psicologica di coppia?
Il percorso psicologico di coppia ha una durata breve e finalizzata al rendere entrambi i partner autonomi nell’affrontare i problemi e le difficoltà di coppia. Dopo i primi incontri di assessment, dove si andrà ad analizzare il problema, si andrà a definire, con entrambi i partner, quale sarà la durata e il percorso da affrontare.

Per avere informazioni sui percorsi benessere

Contact Form
* indicates required field