Disturbi alimentari

binge eatingSe si soffre di un disturbo alimentare si può credere che essere magri è la chiave per essere felici, o che, se è possibile controllare ciò che si mangia si può essere in grado di controllare la vostra vita. Ma la verità è che la felicità e la fiducia in se stessi provengono dal sapere accettare se stessi per come si è veramente. Questo non vuol dire che non si possa cercare di migliorare la propria forma fisica ma sicuramente chi soffre di un disturbo alimentare va ben aldilà della semplice cura di sè.

Superare un disturbo alimentare implica riscoprire chi siete oltre a correggere le vostra abitudini alimentari, il peso, e l’immagine del corpo. Significa anche imparare a riconoscere e affrontare le emozioni in modo sano, invece di usare il cibo come strumento di risoluzione dei problemi.

Nel panorama dei disturbi alimentari troviamo:

Anoressia nervosa
E’ un complesso disturbo alimentare con tre caratteristiche principali:

  • rifiuto di mantenere un peso corporeo sano
  • una intensa paura di aumentare di peso
  • una immagine corporea distorta

bulimia nervosaA causa della paura di diventare grassi o il disgusto verso come il vostro corpo appare, mangiare può essere molto stressante. Pensieri su dieta, cibo e forma corporea possono prendere la maggior parte del vostro tempo. La vita diventa una ricerca incessante di magrezza e di andare agli estremi per perdere peso. Ma non importa quanto magri si diventa, non è mai abbastanza. Mentre le persone con anoressia spesso negano di avere un problema, la verità è che l’anoressia è un disturbo alimentare grave e potenzialmente mortale. Fortunatamente, il recupero è possibile. Con un corretto trattamento e supporto potete rompere questo modello autodistruttivo e recuperare la salute e la fiducia in voi stessi.

Bulimia nervosa
E’ un disturbo alimentare caratterizzato da frequenti episodi di binge eating (abbuffate) seguiti da sforzi frenetici per evitare di aumentare di peso. Colpisce uomini e donne di tutte le età. Quando si lotta con la bulimia la vita è una battaglia costante tra il desiderio di perdere peso (utilizzando anche misure drastiche come uso di lassativi, induzione del vomito o esagerato esercizio fisico)  e la schiacciante coazione a mangiare compulsivamente.

Binge Eating
Eanoressia nervosa‘ disturbo alimentare è caratterizzata da eccessivo consumo di cibo, in modo compulsivo, accompagnato dalla sensazione di sentirsi fuori controllo e non in grado di fermarsi. I sintomi del disturbo binge eating, di solito, iniziano nella tarda adolescenza o all’inizio dell’età adulta, spesso dopo una dieta importante. Un episodio di binge eating in genere dura circa due ore, ma alcune persone possono adottare questo comportamento per tutto il giorno. I mangiatori “binge” mangiano spesso, anche quando non sono affamati e continuano a mangiare molto tempo dopo aver avvertito lo stimolo di sazietà. Essi possono anche mangiare talmente velocemente da registrare a malapena quello che stanno mangiando. Le caratteristiche principali di disturbo binge eating sono:

  • Frequenti episodi di incontrollabile binge eating.
  • Sensazione di angoscia durante o dopo le abbuffate.
  • A differenza della bulimia, non ci sono tentativi regolari per contrastare le abbuffate attraverso il vomito, il digiuno o over-esercizio.

Per richiedere informazioni sui percorsi di trattamento

Contact Form
* indicates required field